30 settembre 2018: escursione da Barzanò a Perego


Antica Via Longa, nel suo procedere in direzione di Brivio e di Bergamo, propone un inedito itinerario che solo a prima vista può sembrare discosto dalla sua direttrice principale. Infatti l'escursione - disegnata anche pensando alle famiglie con bambini - oltre a valorizzare sentieri recentemente recuperati, per un lunghi tratti del suo sviluppo, segue quelli che si suppone fossero gli antichi assi viari che dalla Brianza centrale correvano per il nascosto versante sinistro orografico della Bevera e della valle di Rovagnate, collegando importanti centri quali Barzanò, Rovagnate e Perego.


Dalla chiesa di San Vito, già probabile luogo di culto pagano, seguendo l'antico asse stradale di via Garibaldi e le più caratteristiche vie del centro storico, l'itinerario sale al colle dove sorgono l'ultima torre del castello medievale e, soprattutto, la millenaria Canonica di San Salvatore.


Ancora attraverso le suggestive stradine barzanesi, il percorso guadagna il piano agricolo del Parco della Valletta e, sorvegliato dalle romaniche torri di Cremella, per i prati e le rogge della Cappelletta, rimonta quindi verso l'antichissima San Feriolo, luogo natio di don Rinaldo Beretta, illustre ed indimenticato storico della Brianza.


Oltre la provinciale della Santa, il ritrovato Sentiero Madonna dei Poveri risale a Resempiano, dove il percorso s'immerge nei boschi del Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone. Indi, perlopiù pianeggiante, riscopre amene e nascoste vedute agresti e le tracce di storici passaggi, toccando gli antichi insediamenti rurali di Roncaria e Casuerchio ed, infine, guadagnando sorprendenti panorami sul Monte di Brianza, sul Campanone e sugli aperti e verdeggianti spazi della Valle di Rovagnate.


Oltrepassata l'arroccata Biscioia, l'itinerario prosegue, infine, sotto Villa Biscia per riattraversare il fondovalle (e l'ex statale) ed, omaggiato il guardiano San Michele, da ultimo, si arrampica allo storico borgo di Perego con la torre e le altre vestigia del castello medievale, l'antica parrocchiale e le rinascimentali architetture del chiostro di San Giovanni Evangelista.



Itinerario per luoghi:
  • Barzanò - chiesa parrocchiale di San Vito (inizio escursione)
  • Barzanò - torre e vestigia del castello medievale (vista da via delle Ortensie)
  • Barzanò - Canonica di San Salvatore
  • Barzanò - centro storico / Villa Manara / via Madonnina
  • Cremella - Parco agricolo della Valletta
  • Barzanò - Strada della Cappelletta / lavatoio di San Feriolo
  • Barzanò - San Feriolo / Oratorio di Sant'Anna
  • Barzanò / Sirtori - Sentiero Madonna dei Poveri
  • Sirtori - Resempiano / Parco di Montevecchia e Valle del Curone
  • La Valletta Brianza - “bosco della Cappelletta”
  • La Valletta Brianza - località Roncaria
  • La Valletta Brianza - località Casuerchio
  • La Valletta Brianza - località Biscioia
  • La Valletta Brianza / Perego - edicola di San Michele
  • La Valletta Brianza / Perego - torre e vestigia del castello medievale
  • La Valletta Brianza / Perego - ex chiesa parrocchiale di S. Giovanni Evangelista
  • La Valletta Brianza / Perego - chiostro di S. Giovanni Evangelista (arrivo)
Comuni interessati: Barzanò, Cremella, Sirtori, Unione dei Comuni Lombarda della Valletta
Parchi interessati: Parco agricolo sovracomunale della Valletta, Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone
Organizzazione: gruppo di studio di “Antica Via Longa”, rappresentanti delle amministrazioni comunali, delle associazioni, studiosi e singoli cittadini appassionati della storia e dell'ambiente del territorio
Lunghezza:  9 chilometri circa
Durata: dalle 8.15 alle 12.45 (effettive di cammino 2 ore circa)
Partenza: ore 8.15 - Barzanò, presso la Chiesa di San Vito in via Garibaldi
Arrivo: ore 12.45 - Perego (La Valletta Brianza) presso il Chiostro di San Giovanni Evangelista
Iscrizione:  obbligatoria fino ad un massimo di n. 150 partecipanti. Inviare nome e comune di residenza al seguente indirizzi e-mail: anticavialonga@tim.it

SI CONSIGLIANO CALZATURE ED INDUMENTI ADEGUATI PER L’ESCURSIONISMO CAMPESTRE.
 

GLI ORGANIZZATORI DECLINANO OGNI RESPONSABILITA’ PER DANNI A PERSONE E COSE PRIMA , DURANTE E DOPO L’ESCURSIONE.

Post popolari in questo blog

31 marzo 2019. Passeggiata da Perego a Olgiate Molgora

L’Antica Via Longa della Brianza